'Istruzioni per l''uso STEAMER EXOTIC Moulinex'

Numero di riferimento : AMA351

Documentazione

Domande frequenti

Sì, è possibile riscaldare gli alimenti. Regolare il timer su circa 10 minuti (in funzione dell'alimento) ed assicurarsi che nel serbatoio vi sia acqua a sufficienza.
È perfettamente normale che con il tempo, i succhi naturali degli alimenti dal colore intenso, come carote e barbabietole, possano macchiare il recipiente. Gli aloni possono essere puliti con succo di limone subito dopo la cottura.
Raccomandiamo di porre gli alimenti dalle dimensioni maggiori, che richiedono un più lungo tempo di cottura, nel cestello inferiore.
Gli ingredienti sono troppo spessi e hanno tempi di cottura diversi: cercare di prolungare il tempo di cottura. Troppi ingredienti sono stati messi a cucinare insieme: mettere gli ingredienti più grandi e gli ingredienti con il più lungo tempo di cottura nella ciotola più piccola. Cercate di non riempire troppo le ciotole. Tagliare gli ingredienti a pezzetti. Decalcificare il vostro apparecchio.
Gli alimenti cotti al vapore hanno un gusto molto più intenso e qualsiasi condimento va pertanto aggiunto con parsimonia.
Se necessario potete spolverare di sale gli alimenti, oppure aggiungere erbe all'acqua per insaporirli ulteriormente.
Sì, i piccoli elettrodomestici non vanno mai lasciati senza sorveglianza mentre sono in funzione. Non occorre tuttavia sorvegliare costantemente la vaporiera. Basta regolare il timer ed il segnale acustico vi avverte appena la pietanza è pronta. Non si corre il rischio di bruciare gli alimenti, né è necessario girarli.
Attenzione: non dimenticare di versare l'acqua nel serbatoio.
Tutti i liquidi degli alimenti cotti al vapore vengono raccolti nella leccarda. I liquidi di cottura possono essere utilizzati come base per brodi e salse.
Se i tempi di cottura degli alimenti nei vari recipienti sono diversi, iniziare a cuocere nel recipiente più grande l'alimento che richiede il tempo di cottura più lungo, quindi aggiungere i recipienti superiori mentre la cottura è in atto per completare il ciclo di cottura.
Tutte le verdure surgelate possono essere direttamente cotte al vapore.
Con la vaporiera, raccomandiamo di utilizzare solo legumi in scatola o precotti. Prima di essere posti nel cestello della vaporiera, i legumi vanno scolati e sciacquati. Non è necessario metterli prima in acqua o bollirli.
Sì, è possibile.  Richiede lo stesso tempo di cottura che in un pentolino. Basta verificare costantemente il livello dell'acqua ed aggiungerne.
Sì - se i cestelli della vaporiera sono dotati di basi amovibili, si potranno rimuovere le basi dei cestelli 2 e 3 e collocare all'interno del cestello inferiore un pollo intero di piccole dimensioni.
Sì, per conferire a carne, pollo o pesce una consistenza molto morbida ed un delizioso aroma, è possibile farli marinare per qualche ora prima della cottura al vapore.
Per le ricette che prevedono tempi di cottura prolungati, sarà necessario versare altra acqua nel serbatoio a mano a mano che la cottura procede. Per rifornire d'acqua il serbatoio, indossare guanti quando si sollevano il coperchio ed il cestello della vaporiera. Sollevare con precauzione la leccarda ed eliminare eventuale acqua in essa accumulatasi, quindi riempire il serbatoio dell'acqua con acqua fredda del rubinetto.
I tempi di cottura rimangono gli stessi sia che si usino uno o due livelli. Fare attenzione a non ammassare troppo il cibo sul primo livello in modo tale che il vapore possa raggiungere il secondo livello.
Basta semplicemente mettere le uova nel cestello a vapore. Il tempo di cottura è di 12 minuti per ottenere 6 uova sode e 8 minuti per 6 uova alla coque.
Non maneggiare i recipienti e i bicchieri in vetro durante la cottura, e non toccare l'apparecchio quando produce vapore, ma arrestarlo sempre prima.
Non spostare l'apparecchio quando contiene liquidi o cibi bollenti.
Utilizzare sempre guanti di protezione per maneggiare i recipienti o i bicchieri in vetro dopo la cottura.
Può provare ad aggiungere erbe fresche, limone, aglio, arance o persino le cipolle direttamente ai cibi.
Per insaporire il pollo, le carni e i pesci preparati con marinature si possono utilizzare la salsa barbecue o le miscele di spezie.
Sì, soprattutto per le ricette con tempi di cottura lunghi.
Controllare anche il livello dell'acqua durante la cottura, nel caso sia necessario un rabbocco.
Alcune ricette prevedono l'uso di pellicola trasparente con una funzione di protezione, per impedire la condensazione e proteggere i cibi delicati.
Scegliere una pellicola trasparente speciale per la cottura, o una pellicola per microonde.
Evitare il foglio di alluminio, che tende ad allungare i tempi di cottura.
Si deve mettere il riso nell'apposito recipiente e riempirlo d'acqua.
Quindi si colloca il recipiente riso nel cestello a vapore o nel recipiente più grande e si avvia la cottura.
Sì, sono idonei per la lavastoviglie, ma è preferibile un lavaggio alle impostazioni di calore più basse o un prelavaggio.
Sì, occorre eseguire la decalcificazione ogni 7-10 utilizzi. A tale scopo è sufficiente riempire il serbatoio dell'acqua con 1/3 di aceto di vino bianco e 2/3 d'acqua.
Lasciare agire a freddo per 1 notte.
Risciacquare l'interno del serbatoio dell'acqua diverse volte con acqua calda.
Non usare mai detergenti abrasivi.
In media, si consiglia la decalcificazione dell'apparecchio ogni 7-10 utilizzi per mantenere un flusso di vapore efficace e prolungare la vita dell'apparecchio stesso.
A tale scopo è sufficiente riempire il serbatoio dell'acqua con 1/3 di aceto di vino bianco e 2/3 d'acqua.
Lasciare agire a freddo per 1 notte.
Risciacquare l'interno del serbatoio dell'acqua diverse volte con acqua calda.
Non usare mai detergenti abrasivi.
Non si è proceduto all'eliminazione del calcare dall'apparecchio dopo 7-10 utilizzazioni.
[Controllo 1] Hai messo l'acqua nel posto giusto?
Inserire l'acqua nel serbatoio dell'acqua con la parte grigia nel mezzo (il riscaldatore).

[Controllo 2] Hai messo abbastanza acqua nel serbatoio dell'acqua?
Se non c'è abbastanza acqua nel riscaldatore dell'acqua non sarà possibile creare il vapore. Anche se si cucina per un breve periodo, bisogna assicurarsi che l'acqua raggiunga almeno la parte alta del riscaldatore (la parte grigia). Anche se è stata messa abbastanza acqua, ci vorrà un po' di tempo prima che inizi il vapore.

[Controllo 3] Il riscaldatore (parte grigia) è sporco?
Se ci sono dei minerali provocati dall'acqua che aderiscono al riscaldatore, il calore potrebbe non trasmettersi correttamente e potrebbe non formarsi il vapore. Se si notano dei cambiamenti come lo scolorimento del riscaldatore - marrone, nero o bianco - o la spellatura della superficie, sarà necessario eseguire la manutenzione sul riscaldatore. Eseguire una decalcificazione.
Sta funzionando correttamente. L'anello turbo circonda il riscaldatore così che l'acqua all'interno venga effettivamente riscaldata. È stato progettato in modo tale che non sia perfettamente a filo e che l'acqua proveniente dallo spazio intermedio sia usata per produrre il vapore. Verificare che l'anello turbo sia orientato correttamente in modo tale che l'intaglio sia rivolto verso il basso.
La superficie del riscaldatore non si sta spelando. Probabilmente è una pellicola che si è attaccata alla superficie del riscaldatore. Eseguire una decalcificazione.
Se l'acqua nel serbatoio non è sufficiente, l'apparecchio smette di scaldare.
Riempirlo nuovamente fino al segnale di livello massimo e l'apparecchio riavvierà automaticamente il programma di cottura.
Per riempire il serbatoio utilizzare dei guanti e stare attenti a non toccare le superfici calde, o i cibi in cottura.
I recipienti sono dotati di griglie rimovibili, ad eccezione del raccogli-gocce, che deve sempre essere utilizzato con le sue griglie.
Rimuovendo le griglie si amplia lo spazio di cottura, in modo da poter cuocere cibi voluminosi (polli interi, carciofi, aragoste, cavolfiori, broccoli, ecc).
Per posizionare le griglie:
• Tenere la griglia dal lato corretto (con la clip rivolta verso il basso).
• Porre la griglia nel recipiente.
• Premere sulla clip per agganciare il recipiente.
Per rimuovere le griglie, fare pressione sulle stesse.
Dopo aver seguito le istruzioni nel manuale d'uso per quanto riguarda l'avvio dell'apparecchio, accertarsi che la presa elettrica funzioni collegandovi un altro apparecchio. Se anche questo non funziona, non tentare di smontare o riparare da sé l'apparecchio, ma portarlo in un centro di riparazione autorizzato.
Non utilizzare l'apparecchio. Per evitare pericoli, farlo sostituire da un centro riparazioni autorizzato.
No, potete cuocere al vapore tutti i tipi di alimenti: carne, pesce, uova, patate, riso, dolci, couscous ecc.
No, il vantaggio della cottura a vapore sta nel fatto che i sapori delle verdure non vengono trasmessi tra loro, anche quando sono misti.
La vaporiera non cuoce a pressione, ma utilizza la pressione ambiente.
Nella vaporiera, il vapore è alla temperatura dell'acqua in ebollizione, a circa 100°C.
Sì, ma non troppo spesso, perché questo provoca un abbassamento della temperatura e una perdita di vapore, che possono rallentare la cottura.
Questo apparecchio è composto da diversi materiali che possono essere smaltiti o riciclati. Smaltirlo presso un punto di raccolta per apparecchiature domestiche.
Se ritiene che manchi un pezzo, chiami il Centro servizi ai consumatori: La aiuteremo a trovare una soluzione al problema.
Vai alla sezione “Accessori” sul sito web per trovare facilmente tutto quello che ti serve per il tuo prodotto.
Informazioni più dettagliate nella sezione Garanzia di questo sito web.